Chargement Activités
Cet activité est passé

« La parola inglese « trance » deriva dal francese antico « transe » (estasi, rapimento), che a sua volta derivava dal latino transire e significa “passare, trapassare”. Il suo significato usuale è « cambiamento di stato di coscienza ». Le esperienze di « cadere in trance », « entrare in trance » si riferiscono a un meccanismo psico-fisiologico attraverso il quale la persona si abbandona a certe condizioni interne ed esterne, per entrare in un diverso stato di coscienza. »

« Lo stato di regressione è un ritorno psico-fisiologico alla tappa fetale o perinatale, ossia ai momenti immediatamente antecedenti o successivi alla nascita. Durante lo stato di regressione l’individuo riedita condizioni psichiche e biologiche (fisiche) dell’infanzia. La regressione può avere un carattere rinnovatore integrativo, di riparazione e compensazione psico–biologica. »

Rolando Toro Araneda

Abbiamo una predisposizione naturale ad abbassare le nostre difese per smettere di affrontare il mondo e la vita come fosse una lotta, una sfida. Se ci aiutiamo a trasformarci in esploratori e creatori del nostro mondo, possiamo tornare ad usare i nostri potenziali. La capacità di rallentare, di fidarsi, di arrendersi con l’innocenza di un bambino tra le braccia di una natura umana e percepita come indulgente, protettiva e nutriente, contribuisce a rafforzare i meccanismi naturali della riparazione organica

Ci aiuta anche a cambiare la nostra percezione di noi stessi e del mondo. Da separati, diventiamo uniti. Da unici, ci sentiamo simili. Da isolati passiamo a “sentirci parte”. Come figli della vita. La trance e la regressione, per come sono trattate e proposte in Biodanza, sono un richiamo alle forze più profonde della vita nei loro aspetti più integranti: al tempo stesso affettivi, edonistici e trascendenti.